Giorgia Boschi nasce a Rovereto nel 1991.Si avvicina al mondo della fotografia ancora giovanissima grazie alla passione del padre che la coinvolge nei suoi scatti.
Dopo aver conseguito il diploma di geometra con indirizzo in sostenibilità ambientale, si interessa alle tematiche sociali che influenzeranno la sua fotografia, accostandosi al foto-giornalismo.
Trasferitasi a Milano, frequenta e conclude il corso superiore professionale all'Istituto Italiano di Fotografia. 
Fotografa per passione e per necessità espressiva, quello che nasce come un semplice hobby diventa un punto cardine della sua vita.
Nel corso degli anni segue diversi Workshop in Italia con fotografi come Francesco Zizola e Maurizio Galimberti e all'estero con Spazio Labò.
Realizza mostre a livello nazionale con il progetto Strada Facendo “Quando la fotografia incontra la letteratura” raccontando e reinterpretando in chiave artistica alcuni capolavori della letteratura, sotto la direzione di Roberto Mutti, docente e critico fotografico che collabora con le pagine milanesi di La Repubblica.
Già in tenera età fantasticava, guardando vecchie diapositive scattate dal padre di un America negli anni '80, ed è proprio lì che la sua sperimentazione fotografica trova ampia espressione trent'anni dopo durante il suo viaggio a New York nel 2014.